Youth Work Camp 2018

A un anno dagli Youth Work Days di Jesolo ci ritroviamo per una formazione specifica sullo Youth Work.

  • Chi è uno Youth worker?
  • Che mansioni svolge?
  • Quale formazione deve avere?
  • Quali sono le aree di competenza?
  • Quali sono i suoi obiettivi?
  • Come si gestisce la sfera emotiva?
  • Qual è il futuro di questa nuova categoria?

Youth Work Camp 2018: Futuri di vista

Lo youth worker, indipendentemente dal settore in cui opera, ha come tratto caratteristico quello di promuovere lo sviluppo delle competenze dei giovani, la loro partecipazione alla vita sociale e la valorizzazione del loro contributo. Il valore dell’animazione socio-educativa viene riconosciuto nelle conclusioni del Consiglio Europeo  ed è evidenziato in uno studio pubblicato nel 2014, ma cosa sarà domani?

Futuri di Vista è il tema di questa prima edizione in cui, per quattro giorni, immersi nella splendida natura dell’Isola d’Elba, formatori esperti metteranno a disposizione le loro conoscenze e la loro esperienza per condividere il modo in cui percepiamo e immaginiamo il lavoro dello Youth Worker, l’apprendimento e il coinvolgimento dei giovani nelle attività culturali e formative.

Formazione Esperienziale

La Formazione Non Formale (Non Formal Education) sarà il nodo centrale del lavoro e del percorso formativo.

Ci confronteremo sulle più recenti esperienze di lavoro nei progetti educativi e sociali, riflettendo su tecniche e metodi più coerenti con l’oggi.

La location della formazione offre risorse uniche, e il territorio circostante consente di esplorare nuove modalità di lavoro in gruppo, grazie anche alle escursioni previste.

L’attività formativa prevalentemente esperienziale, è dedicata a coloro che, negli ambiti più diversi, lavorano con i giovani.

Prenota il tuo biglietto

La Location

Youth work days 2018

L’isola d’Elba sta diventando un fervente centro di sperimentazione sociale grazie alla collaborazione tra Vedogiovane, Istituto FMA, CIOFS Toscana e Emilia Romagna e le realtà locali.
L’ostello L’Elba del Vicino ha voluto e ospitato la nascita del progetto BRACT – Brevi Residenze Artistiche di Comunità e Territorio, al fine di accrescere la sensibilità artistica dei cittadini e attirare un turismo più consapevole fatto di interazioni, scambi, conoscenza e partecipazione creativa.

L’Isola tirrenica costituisce un luogo ideale per le attività di innovazione sociale; alla natura rigogliosa e poliedrica si combina la spontaneità gentile e curiosa dei suoi abitanti. Scoprire il fitoplancton bioluminescente con le guide di Naturalmente Elba, immergersi per un bagno tra i particolari minerali che compongono la costa, scoprire i numerosi sentieri dell’entroterra, sono solo alcune delle possibilità offerte per alternare ai momenti di studio e lavoro di gruppo, occasioni di riflessione, riposo, contemplazione.

Youth work days 2018

Settembre è vivido periodo delle settimane di residenza BRACT, ospitate, come i partecipanti a Futuri di Vista, da L’Elba del Vicino. Quale occasione migliore per testare dinamiche alternative e nuove, se non coinvolgere gli artisti ospitati nei workshop del summer camp?

E’ possibile prolungare la permanenza per il weekend a un costo di 40 € al giorno in pensione completa da comunicare al momento dell’iscrizione alla formazione.

Il programma

Martedì 18 sett

  • 15.00 Check IN
  • 18.00 Chiusura Check IN
  • 20.00 Cena
  • 21.30Presentazione programma

Mercoledì 19 sett

  • 8.00 Colazione
  • 9.00 Prima sessione
  • 13.00 Pranzo
  • 15.00 Laboratorio
  • 20.00 Cena

Giovedì 20 settembre

  • 8.00Colazione
  • 9.00 Escursione
  • 13.00 Pranzo
  • 15.00 Rielaborazione
  • 20.00 Cena

Ven 21 sett

  • 8.00 Colazione
  • 9.00 Mare
  • 12.00 Pranzo
  • 15.00 Rielaborazione
  • 17.00 Restituzione

Formatori

Youth work

Michele Marmo

A seguito di un’esperienza di comunità e servizio fonda il progetto della cooperativa sociale Vedogiovane. Crea poi insieme ad altri colleghi l’agenzia formativa Finis Terrae e l’Associazione Nazionale per l’Animazione Sociale e Culturale (AssociAnimazione, Associazione di promozione sociale iscritta all’albo nazionale).
Alterna l’impegno di animatore sociale e culturale a quello di formatore e a quello di imprenditore sociale di comunità. Fa parte della redazione della rivista Animazione Sociale per cui scrive

Youth work

Enrico Gentina

Nasce a Torino, è regista, autore, conduttore di percorsi teatrali, formatore.
Coniuga le diverse discipline dello spettacolo e la formazione, mantenendo al centro della sua ricerca la persona (il giovane, l’altro, le identità in costruzione) e la sua relazione con il gruppo.
Il cambiamento non lo spaventa, lo frequenta, lo stimola, lo induce.
Crea relazioni, giustappone, pratica la multidisciplinarietà.

Youth work

Michelangelo Belletti

E’ un viaggiatore curioso, animatore sociale e culturale fin dall’adolescenza, con una particolare predilezione per la dimensione ludica della vita, gioca e fa giocare da sempre, anche con cose molto serie: progetti di formazione e animazione internazionali, diventando da giovanissimo formatore per il Ministero degli Affari Esteri nei progetti europei per i giovani in ambito non formale. Ha una passione per il lavorare in gruppo e sa mediare tra persone diverse.

Sararanno presenti come formatori Carlo Andorlini, Nicola Basile e Andrea Marchesi per Cose Da Fare con i Giovani

Prenota il tuo biglietto

Scarica l'info pack con le indicazioni logistiche

Scrivici su formazione@associanimazione.org per ogni dubbio.

FAQ

Come posso contattare l’organizzatore per eventuali domande?

Per info e dettagli scrivere a formazione@associanimazione.org, anche in caso vogliate pagare con bonifico. 

Ci sono requisiti di ID o di età minima per accedere all’evento?

Minimo 18 anni

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

Non è necessaria la macchina, consigliamo di parcheggiare al porto di Poimbino.  Tutte le altre info nell’Info Pack.

Se sono residente sull’Isola d’Elba e non ho bisogno di alloggio?

Scrivici a formazione@associanimazione.org, abbiamo un codice sconto apposta per te. 

C’è un numero minimo di partecipanti per far partire il Camp?

Si, il Camp, di formazione partirà al raggiungimento di 10 partecipanti 1 giorno prima della partenza, in caso contrario vi verranno rimborsato l’importo del biglietto, meno le commissioni di eventbrite. 

I partner