Performare ad Arte

Associanimazione e Vedogiovane hanno vinto il bando 2018 Partecipazione Culturale di Fondazione Cariplo con il progetto Perfomare ad Arte. Un percorso di 12 mesi di formazione specifica all’Audience Development!

Il contesto

Il contesto sociale ed economico ha portato, negli ultimi anni, a una progressiva semplificazione e a un impoverimento sostanziale delle risorse e delle energie dedicate alla produzione e alla fruizione culturale. 
Le iniziative di divulgazione e partecipazione artistica hanno bisogno di essere comunicate con efficacia ed entusiasmo, affinché vengano a esse attirati nuovi fruitori che instaurino e alimentino un virtuoso processo di riavvicinamento. 

Cosa fa un Audience Developer?

L’Audience Developer è una figura altamente specializzata in grado di:

  • Alimentare la partecipazione del pubblico in processi organizzativi e artistici.
  • Alimentare interazione dei pubblici nella promozione e narrazione delle attività.
  • Rafforzare una rete territoriale e alimentare competenze di “relazione con i pubblici” negli operatori delle organizzazioni con cui collabora.
  • Raccogliere dati e ideare strumenti per la raccolta degli stessi (in vista di monitoraggi/riletture dei processi che innesca e osserva).
  • Progettare sistemi di inclusione per progetti culturali e sociali.
  • Capire il pubblico a cui un progetto/prodotto culturale e artistico si riferisce.
  • Trovare nuovi pubblici e metodi di ingaggio .
  • Monitorare costantemente le azioni messe in campo .
  • Comunicare con il pubblico, con gli artisti, con gli organizzatori, con le istituzioni, con il pubblico potenziale, con il territorio.
  • Curare le pubbliche relazioni.
Chi cerchiamo?

Cerchiamo 20 persone tra i 18 e i 30 anni che vogliano partecipare a un
percorso di formazione specifica di Audience Development finanziato da Fondazione Cariplo. 
Riserviamo 6 posti ai giovani residenti ad Arona e nel raggio di circa 20 km. 
Altri 6 nel raggio di 150 km.

Il progetto 

Il progetto Performare ad Arte nasce per conferire a 20 giovani le capacità e le competenze necessarie a curare le strategie dinamiche di allargamento e diversificazione dell’audience, inteso come l’insieme del pubblico presente, potenziale e futuro, e del miglioramento delle condizioni di fruizione della cultura e del patrimonio artistico.

La formazione

La formazione prevede 200 ore di lezioni teoriche e 300 ore di pratica diretta sulla città di Arona, territorio che chiede da tempo un ampliamento dell’offerta culturale. 
Le BRACT – Brevi Residenze Artistiche di Comunità e Territorio ospitate presso il Circolo Wood costituiranno il primo contesto di applicazione per i partecipanti.

Il Calendario

Le iscrizioni al form online potranno essere inviate entro il 10 dicembre alle ore 14.00. Le selezioni sono previste a partire da metà dicembre ad Arona. 

La formazione inizierà a gennaio, preparatoria agli incontri di Performing+, e si terrà al Circolo Wood di Arona. Qui di seguito le date degli incontri teorici:

  • Venerdì 25 e Sabato 26 gennaio 2019
  • Venerdì 15 e Sabato 16 febbraio 2019
  • Venerdì 29 marzo 2019
  • Venerdì 5 aprile 2019
  • Venerdì 10 e Sabato 11 maggio 2019

Incontri di pratica sul territorio:

  • Settimana del 3-9 giugno 2019
  • Settimana 10-16 giugno 2019
  • Venerdì 5 e Sabato 6 luglio 2019 
  • Venerdì 20 e Sabato 21 settembre 2019

Per info scrivere a formazione@associanimazione.org e performareaa@gmail.com.

Performing+ 

Il progetto Performare ad Arte da accesso a Performing+,  il percorso di formazione riservato ad una selezione di enti culturali di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, organizzato da Piemonte dal Vivo e Compagnia di San Paolo

Questi incontri sono parte formativa integrante del percorso e si terranno in queste date: 

  •  Lunedì 26 novembre – ASTI
  • Venerdì 1 marzo – VERBANIA
  • Sabato 30 marzo – AOSTA
  • Giovedì 11 aprile – LA SPEZIA
  • Lunedì 20 maggio – COLLEGNO (TO)

Breve Residenza Artistica di Comunità e Territorio ad Arona

Con il progetto BRACT, finanziato dalla compagnia di San Paolo, è stato possibile avviare una sperimentazione tesa a invertire questa tendenza: attività specifiche sul territorio mirate al rinvigorimento dell’offerta culturale tramite coinvolgimento diretto della sua popolazione. Artisti e creativi, ospitati dagli enti promotori, si prodigano per instaurare un dialogo proficuo con la cittadinanza affinché, da questa unione, scaturisca un lavoro comune che sia simbolo di nuove relazioni e rinato interesse culturale.

Il territorio e la comunità

La città di Arona può giovare notevolmente dell’introduzione di un gruppo di audience developer capaci di ripristinare un processo di fruizione artistica e culturale, attirando un turismo consapevole e alternativo, innescando meccanismi proficui e profittevoli per il territorio e i suoi abitanti.
Il riavvicinamento dei giovani, dediti in gran parte ad interessi alternativi alla sfera culturale, e dei genitori che potranno finalmente prendere parte con i figli ad iniziative mirate a non separare le ore di accudimento da quelle di coinvolgimento culturale e sociale, passa attraverso Performare ad Arte e il suo ambizioso iter formativo.

Con il contributo di

Partner del progetto

Con la collaborazione di