Cose da fare con i giovani, ecco il programma!

cose da fare con i giovani 3

Con piacere comunichiamo il programma di Cose da Fare con i Giovani, che si terrà il 21 e 22 febbraio 2019 a Padova.

GIOVEDÌ 21 FEBBRAIO

ore 9:30 – 13:00
Il diritto-doverallimmaginazione, pepensare e agire altrimenti
Hannah Arendt scriveva: «Anche nei periodi più oscuri noi abbiamo diritto di attenderci qualche illuminazione». Questa luce non è un’intuizione solitaria né qualcosa che può arrivare dall’alto, ma è una costruzione sociale, generata dall’incontro tra aspirazioni, intelligenze e piattaforme abilitanti. Conduce Giulia Innocenti Malini

ore 9:30 – 10:00
I saluti della Città Marta Nalin

ore 10:00 – 11:00
INTRODUZIONE
Limmaginazione, generatore di energiAndrea Marchesi

ore 11:00 – 12:30
CONVERSAZIONE
Il potere di immaginare altrSguardi dentro la consapevolezza che solo la creatività ci potrà salvare
Il lavoro dellimmaginazione tra llacune della memoriHelena Janeczek
La possibilità di comporre ricomporre i repertori disponibilUgo Morelli
La reintegrazione creativa per forme nuove di vitMichelangelo Pistoletto

ore 12:30 – 13:00
RELAZIONE
Quale gruppo è luogo incubatordi immaginari altriBarbara Di Tommaso

ore 14:30 – 18:30
Nutrire la capacità di immaginare – Gruppi di produzione di pensiero
Che cosa può alimentare l’immaginazione? Quali condizioni possono permettere la condivisione di una capacità di pensare altrimenti, di cercare soluzioni alternative nella lettura e nel fronteggiamento dei problemi? 18 gruppi producono pensiero attraverso linguaggi differenti.

 

VENERDÌ 22 FEBBRAIO

ore 9:00 – 13:00
Riscattare limmaginazioneliberare limmaginario Un secondo momento di confronto che rilancia il tema dell’appuntamento focalizzando il confronto sul rapporto tra immaginazione e apertura di traiettorie di futuro. Conduce Carlo Andorlini

ore 9:00 – 10:15
TESTIMONIANZA
Liberare il nostro immaginario per pensare altrimentLuigi Ciotti – Segue dibattito

ore 10:15 – 12:00
ISTANZE DAI GRUPPI
Laspirazione al futurper nessuno è improvvisazionVincenza Pellegrino
Lesperienza artisticgenera ponti nelle comunità Giulia Innocenti Malini
I luoghi cresconsolo se sono sognatNicoletta Tranquillo

ore 12:00 – 13:00
RELAZIONE
Parole chiave per re/immaginaril lavoro insieme ai giovanFrancesco d’Angella

ore 14:30 – 17:30
Immaginare laltrche potremo diventarConduce Diletta Cicoletti

GRUPPI DI LAVORO
Quel che ci consegnandue giorni di lavoro
Condivisione e discussione del «documento» conclusivo. Lettura in piccoli gruppi di una prima bozza del documento conclusivo elaborato a partire dai gruppi di lavoro. Si possono proporre brevi considerazioni su «cartelloni» che si intrecciano su una grande parete.

Ore 15:00 – 15:45
DIVERGENZE CONSONANTI
Sguardi, simboli e linguaggi rileggono l’evento
La grande rappresentazione Narrazione fotografica
Il filo del discorsTesto rap
Lopera artistica Quel che ha visto un writer

Ore 15:45 – 16:30
PASSAGGI AL FUTURO
L«altro mondo» che potremmo diventare – Roberto Camarlinghi e Michele Marmo

Ore 16:30 – 17:30
Il cittadino devessermedico, poeta, artista – Alessandro Bergonzoni

 

QUI il centro delle informazioni

QUI la scheda per iscriversi

QUI il programma completo da scaricare

QUI la descrizione dei 18 gruppi di produzione di pensiero

 

 

Sede del convegno: Centro culturale Altinate, via Altinate n. 71 –  Padova  http://www.altinatesangaetano.it

Per info:

cosedafareconigiovani@gmail.com

011 3841048

https://www.facebook.com/events/1055099951364982/